Welcome

Benvenuto nel sito di MKRLAB!

Costituita ad Ancona (Marche – Italia) a giugno 2014, MKRLAB S.r.l.s. nasce per offrire a privati, liberi professionisti e imprese le opportunità legate alla prototipazione rapida e alla stampa 3D con tecnologie FFF (fused filament fabrication), SLA (stereolitography apparatus) e SLS (selective laser sintering).

Ad agosto 2015 MKRLAB e RINOTECA Fablab Ancona si uniscono in un unico gruppo, ampliando i servizi offerti grazie a nuovi macchinari per la lavorazione del legno e dei metalli (CNC, taglio laser, ecc.) e a un reparto di serigrafia targato SILKSCREEN Dept.

Da marzo 2016 con un locale attrezzato di oltre 450mq (il più grande d’Italia) e uno staff con competenze anche in elettronica, informatica, biomedica, design e progettazione supportiamo i nostri clienti dalle prime fasi di sviluppo alla realizzazione dell’idea, sia essa un prototipo o una produzione in serie.

MKRLAB e RINOTECA, creiamo le tue idee!

Ultimi articoli dal blog

Pubblicato il

Sculture 3D in movimento Oroccoccoro ft. Stilema

IMG_3040

La Rinoteca e MKRLAB sono amanti dell’arte!

Per questo quando gli artisti di Oroccoccoro e gli artigiani di Stilema si sono rivolti a noi abbiamo sposato il progetto di una scultura 3D a incastro ed in movimento.

La scultura esposta nel parco del JW Marriott a Venezia in collaborazione con la Biennale di Venezia è intitolata Capitolo 13, un perfetto esempio di artigianato tecnologico.
L’opera è infatti una commistione di nuove tecnologie di stampa 3D e materiale PLA messe a disposizione da MKRLAB, uniti da ingranaggi meccanici, il tutto in armonia coi mobili made in Italy, un antiquariato futuristico in pieno stile Oroccoccoro.

Geometria e movimento: i due solidi ruotano a fasi contrarie, uniti solo da uno spigolo metafora di come artigianato e tecnologia siano strettamente interconnessi.

 

Pubblicato il

revOILution

revoi

‪#‎SaC16‬ “(…) si fa notare l’invenzione tutta italiana del frantoio da cucina, una macchina compatta che spreme le olive e produce olio da consumare al momento: nessuno ci aveva pensato prima e infatti si chiama Revoilution”.

E’ stato un piacere e un onore prendere parte al progetto e realizzare il prototipo presentato al SaC16!